Allievi Provinciali Verona. Fase Elite giornata 4. AuroraCavalponica-Concordia.

Gara brillante e vibrante con un risultato grigio che soddisfa maggiormente le aspirazioni dell’Aurora Cavalponica verso il traguardo delle fasi finali. Concordia squadra importante ha fatto capire le sue intenzioni, rigettate dai ragazzi di De Gregori con una difesa grintosa e coraggiosi tentativi di contropiede.

Aurora Cavalponica – Concordia 0-0
Arbitro: Nicola Eminente di Legnago

 

 

Concordia assonnato subisce nei primi minuti le sfuriate dell’Aurora Cavalponica guidato da Luca de Gregori, che cerca in tutti i modi il vantaggio ma gli ospiti  non si fanno intimorire giocando con molta personalità, presentandosi più volte davanti al portiere Federico Contri che si sporca i guanti in varie uscite.

Reagiscono con il contropiede i locali ma la tre-quarti avversaria è ben protetta e la porta sembra solo un miraggio, il centro campo diventa un campo di battaglia spesso anche con molti falli da ambo le parti e il fischio deciso dell’arbitro quieta gli spiriti dei giocatori un po’ troppo bollenti.

Riprende con vigore la partita;  il Concordia stimolato da mister Tacconi e incitato a gran voce dal vice Ferrari cerca i tre punti per mantenere la testa della classifica, ma l’Aurora Cavalponica erge un muro in difesa, batti e ribatti a volte con tanto spirito ma poca lucidità, la stanchezza si fa sentire, i crampi mietono vittime, va alla carica il Concordia mai i due difensori centrali Prando e Giarolo sono un fortino inespugnabile.
Finisce così il match con un risultato che accontenta i locali,  che blocca la fuga degli ospiti anche se mantengono lo stesso il primato in vetta.

Commento di Giovanni Bertinelli, vicepresidente del Concordia: ” Complimenti per il campo in perfette condizioni.  Partita molto tesa da ambo le parti,  Aurora brava a difendersi e ripartire in contropiede ma senza creare problemi ai difensori del Concordia . Da segnalare nel finale del primo tempo un energico e preciso colpo di testa di Pollina al quale risponde quasi per istinto l’intervento decisivo del portiere per togliere la palla dalla rete.
Finale del primo tempo con un po’ di nervosismo da ambo le parti ma per fortuna c’è il the. Secondo tempo tutto del Concordia però poco lucidi davanti alla porta.”
Pareggio giusto con qualche rammarico per il Concordia, l’Aurora continua la sua marcia.